Connettiti con noi

Senza categoria

Dramma a Macerata Campania, Francesco muore a 35 anni dopo due chiamate al 118. Disposta l’autopsia

Pubblicata

il

Condividi

Macerata Campania. Trentacinque anni, una vita intera davanti che in un attimo si è sgretolata. Si chiamava Francesco Elisino, stroncato da due malori improvvisi e morto mentre attendeva il 118.

I fatti

Stando. quanto riportato da nanoTv, il 35enne ha accusato il primo malore in mattinata. Sul posto presenti i sanitari del 118, allertati dalla famiglia dell’uomo. Questi ultimi volevano portare l’uomo in ospedale, ma egli ha rifiutato dicendo di sentirsi meglio.

Dopo qualche ora è stato colpito da un secondo malore, precisamente un arresto cardiaco, che è stato letale per il 35enne. I sanitari del 118 questa volta purtroppo non hanno potuto fare nulla

Intervenuti anche i carabinieri della stazione locale che hanno accertato la cause naturali del decesso.

Francesco Elisino – disposta l’autopsia

L’incarico da parte del pm Ricciardiello sarà conferito al medico legale dopodomani. Anche la famiglia vuole vederci chiaro.

Quindi è presumibile che i funerali nella chiesa di San Martino Vescovo si terranno venerdì. Una tragedia che ha colpito l’intera comunità, tantissimi i messaggi di cordoglio.

Le parole di don Rosario Ventriglia:

Francesco è caduto in una trappola presente nel nostro paese, esiste pertanto una responsabilità di tutti. Ora lancia un grido: “per favore, ‘suonate’ forte per la libertà nell’attimo presente della vita”. È la motivazione interiore della nostra festa appena conclusa.
Francesco non lo pensiamo perduto. È custodito nell’amore sofferente di Gesù. Lui lo donerà di nuovo al cuore di sua madre, di suo fratello, degli amici, e in cielo a tutti.
Sono certo che non mancherà la nostra preghiera. (EdizioneCaserta)