Connect with us

Tv

Non è l’Arena, Salvatore Baiardo su Messina Denaro: “Non ne ha per molto”. Poi gela Giletti: “Lei sta rischiando parecchio”

Published

on

giletti

A “Non è l’Arena” Giletti torna a parlare di Matteo Messina Denaro e in studio su La 7 invita Salvatore Baiardo. Questi fa alcune affermazioni molto importanti: “Penso non ne abbia per molto, altrimenti non succedeva quanto è successo, almeno questo presumo”.

L’uomo che all’epoca gestì la latitanza dei Graviano ha detto di non poter rivelare in televisione chi è stato a riferigli della malattia di Matteo Messina Denaro già a novembre 2022.

La sua tesi è che Messina Denaro si sia semplicemente fatto prendere il giorno del suo arresto: “Sappiamo bene che non è tutto finito. È finito con l’arresto di Denaro quel tipo di epoca. Stiamo dando troppa credibilità ai pentiti. Trovatemi un pentito che si sia pentito da uomo libero. Tutti si sono pentiti per non fare galera. Non sono un pentito. Non l’ho mai fatto. Ho fatto 12 querele contro chi mi chiama pentito“.

Durante il suo intervento Baiardo ha ribadito che la notizia della malattia di Matteo Messina Denaro gli è arrivata da “un ambito palermitano ma non dai fratelli Graviano. Sono 30 anni che non li vedo e sento. Sono 1022 le persone che hanno l’ergastolo ostativo”. E quindi la cattura di Denaro “non può far comodo solo ai Graviano. I Graviano hanno staccato la spina da Palermo”. Poi ha parlato dell’agenda rossa di Paolo Borsellino: “Il passaggio di mano dell’agenda rossa l’ho visto nel ’92-93. Ho visto dei fogli che la riproducevano. Io dico che Graviano non era lì come dicono i pentiti a proposito dell’omicidio di Borsellino. Graviano ha 12 ergastoli. Non devo difenderlo per fargliene togliere uno”.

Sul finale del suo intervento, Baiardo ha gelato il conduttore Massimo Giletti. Rivolgendosi direttamente a lui ha detto che potrebbe essere in pericolo: “Lei sta rischiando parecchio. A 360 gradi. Fa del buon giornalismo ma sta rischiando, e non solo a livello di mafia”. Il conduttore si è gelato e, dopo un iniziale tentennamento ha cercato di deviare il discorso, dicendo: “Stasera vorrei dormire tranquillo”.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)