Connettiti con noi

Meteo

Acquazzone improvviso a Napoli con grandine e venti forza 4: scatta la nuova allerta meteo in Campania. Le zone a rischio

Pubblicata

il

Condividi

NAPOLI. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per venti forti e mare agitato sull’intero territorio.

L’allerta è valida dalle 14 di oggi alle 20 di domani

Si prevedono in particolare: venti localmente forti settentrionali, con raffiche; mare agitato o localmente molto agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

La Protezione civile regionale raccomanda alle autorità competenti di “attivare tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile”.

Si segnala, in considerazione del vento forte e del conseguente mare agitato la necessità di “assicurare la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture provvisorie esposte agli eventi atmosferici”.

Nel frattempo in centro a napoli sale la tensione per la gara di questa sera

NAPOLI. Continuano i problemi in centro a Napoli per la partita di questa sera tra Napoli-Eintracht. Stando a quanto perviene un gruppo di circa 500 tifosi tedeschi giunti a Napoli per supportare l’Eintracht Francoforte nel match di stasera, si è mosso in un corteo non autorizzato dall’hotel Continental, sul Lungomare, dove si era radunato.

Il codone di supporters ha raggiunto la Riviera di Chiaia e la Villa comunale partenopea, causando momentanei blocchi del traffico. Applausi e cori intonati per la propria squadra durante il corteo e slogan contro

Napoli-Eintracht – Manfredi: «Spero niente danni alla città»

“Sono in contatto continuo con il prefetto e con il questore. Spero che la situazione possa essere gestita senza danni alla città. Oggi deve essere una grande giornata di festa e di sport e mi auguro che questi comportamenti violenti non incidano sulla sicurezza dei cittadini”.

Lo ha detto il sindaco Gaetano Manfredi, commentando gli incidenti che si sono verificati ieri sera in città con i tifosi dell’Eintracht.

«Chiaramente c’è amarezza – ha aggiunto il sindaco – perché questa dovrebbe essere una giornata di festa anche in nome dell’amicizia italo-tedesca e dell’amicizia storica di Napoli con la Germania anche dal punto di vista del legame culturale tra i due popoli. Purtroppo ci sono state intemperanze del passato, giuste le decisioni prese dal ministero dell’Interno. Quando ci sono queste situazioni è sempre una sconfitta dello sport». (ANSA).