Connettiti con noi

Cronaca

Dramma a Benevento, Costanzo colto da un malore improvviso muore a 15 anni

Pubblicata

il

Condividi

BENEVENTO. Intera città in lacrime e in lutto per un giovane di soli 15 anni, morto all’improvviso e senza una ragione. E’ il dramma che in queste ore ha investito la città di Benevento. Costanzo non aveva ancora nemmeno 16 anni (come in molti giornali hanno riportato erroneamente) li avrebbe compiuti ad agosto, ma nessuno festeggerà il suo compleanno. Un bravo ragazzo, educato e responsabile, lo descrivono così quanti lo conoscevano, seppur oggi nessuno ha voglia di parlare.

Il giovane si chiamava Costanzo Mascia

Frequentava l’ITIS “Bosco Lucarelli” di Benevento e si è spento improvvisamente nel pomeriggio di ieri all’ospedale sannita.

Benevento – I fatti

Secondo quanto racconta anche Anteprima24, il giovane pare che da qualche giorno avvertiva uno stato generale di malessere. Non si è capito ancora quale, ma più volte aveva lamentato: “Non mi sento bene”. Ma nonostante questo aveva comunque frequentato regolarmente la scuola, seppur spossato, fino allo scorso mercoledì.

Poi l’epilogo straziante

Tutto è accaduto ieri pomeriggio, quando le sue condizioni di salute si sono aggravate improvvisamente. Così portato in ospedale c’è stato il ricovero.

Ma a quel punto era troppo tardi per Costanzo. I medici e gli infermieri non hanno potuto far nulla per salvargli la vita: Costanzo era in preda a un arresto cardiaco e il suo cuore ha smesso di battere.

Lutto cittadino a Benevento – Le parole del sindaco di Colle Sannita, dove il 15enne viveva con la famiglia

«Ci stringiamo con grande vicinanza affettiva al dolore della famiglia – ha confermato il primo cittadino – abbiamo appreso questa notizia che ci ha letteralmente scioccati. Un ragazzo amato da tutti che tragicamente ci ha lasciati. Per Colle sarà lutto cittadino sino all’estremo saluto che faremo a Costanzo».

La leucemia fulminante

Al momento sono ancora ignote le cause che hanno portato alla morte del ragazzo. Tra le ipotesi fornite però dai medici e dai riscontri effettuati in base al malessere che lamentava Costanzo, tutto farebbe pensare a una leucemia fulminante o una meningite.La salma è stata trasferita presso l’obitorio, a disposizione della Procura.