Connettiti con noi

Cronaca

Lacrime e dolore a Mugnano, Antonio precipita in una fossa e muore: lascia la moglie e due figli

Pubblicata

il

Condividi

INCIDENTE SUL LAVORO A MUGNANO. Un nuovo drammatico incidente sul lavoro ha portato via la vita di un onesto lavoratore e ha lasciato i suoi cari sconvolti.

Antonio Mauriello, di 53 anni, è morto mentre si trovava al lavoro a causa di una terribile caduta. Secondo le prime informazioni, le tegole di uno sfiatatoio si sono improvvisamente cedute, facendo precipitare Antonio.

Incidente sul lavoro a Mugnano – Il cordoglio del sindaco

Il sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro, ha espresso le più sentite condoglianze alla famiglia Mauriello:

“Le recenti perdite non ci avevano ancora permesso di esprimere la nostra vicinanza alla famiglia per la prematura perdita del caro Antonio, 53 anni. Lunedì si era recato regolarmente a lavoro quando le tegole dello sfiatatoio hanno ceduto e lui è caduto in una fossa profonda. Lascia la moglie e due figli, a cui vanno le nostre più sentite condoglianze. R.I.P.”

È un momento di grande tristezza per la comunità di Mugnano e oltre, mentre si cerca di fare luce sulle cause dell’incidente. I nostri pensieri vanno alla famiglia di Antonio Mauriello in questo momento di immensa tristezza e dolore.

Le altre notizie di cronaca

LUTTO A SANT’ARPINO. La comunità è in profondo lutto per la tragica scomparsa di Gennaro Occhio, un uomo di 45 anni. Il giorno del suo compleanno, Gennaro è deceduto prematuramente, lasciando la compagna Nicoletta, i familiari e numerosi amici nel dolore. 

Questa mattina, alle 08:30, si sono tenuti i funerali presso la Parrocchia di Sant’Elpidio V. a Sant’Arpino. Una folla numerosa ha partecipato alla cerimonia per offrire l’ultimo saluto a un giovane sempre solare, gentile, divertente e allegro.