Connettiti con noi

Economia

Assegno Unico su Reddito di Cittadinanza, accredito in arrivo: il calendario completo con tutte le date

Pubblicata

il

Condividi

I beneficiari dell’Assegno Unico che attendono l’integrazione relativa al Reddito di cittadinanza per il mese di luglio 2023 possono segnare sul calendario le date comprese fra il 28 e il 31 agosto 2023. In questo periodo saranno effettuate le ricariche per coloro che hanno subito modifiche negli importi o nel nucleo familiare rispetto ai mesi precedenti.

È fondamentale annotare che entro il 31 agosto 2023 saranno erogati anche i conguagli del sussidio per chi ha avuto variazioni negli importi o nella composizione del nucleo familiare rispetto al periodo precedente.

Per i beneficiari che attendono i conguagli arretrati sul Reddito di cittadinanza, non sono ancora state comunicate date specifiche da parte dell’INPS.

Ecco un riepilogo delle date dei pagamenti dell’Assegno Unico per agosto 2023:

  • Assegno Unico per chi ha subito variazioni di importo o nel nucleo familiare rispetto al mese precedente. Entro il 31 agosto 2023 (per alcuni beneficiari, date pubblicate il 28 e il 30 agosto 2023).
  • Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza riferito a luglio 2023: fra il 28 e il 31 agosto 2023.
  • Assegno sul Reddito di cittadinanza riferito ad agosto 2023: fra il 28 e il 30 settembre 2023.
  • Arretrati e conguagli Assegno Unico su Reddito di cittadinanza: Fra il 28 e il 31 agosto 2023 (possibili ritardi).
  • Arretrati e conguagli non su Reddito di cittadinanza: Nessuna data fissa.

Se si attendono i pagamenti dell’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza per il mese di luglio 2023 e gli arretrati relativi a Rdc, si potranno ricevere tra il 28 e il 31 agosto 2023. Inoltre, per chi attende il sussidio per il mese di agosto 2023, la ricarica è prevista tra il 28 e il 30 settembre 2023.

Le famiglie considerate “occupabili”, che hanno concluso sette rate del Reddito di cittadinanza entro luglio 2023 e non sono prese in carico dai servizi sociali, riceveranno, ad agosto 2023, l’assegno destinato ai figli a carico direttamente sulla carta del Reddito di cittadinanza. L’INPS ha confermato questa informazione nel messaggio 2896/2023. Da settembre 2023, queste famiglie dovranno presentare domanda per ricevere l’Assegno Unico, qualora desiderino che il sussidio sia erogato sul proprio conto corrente.