Connettiti con noi

Cronaca

Prato, litiga con la moglie, cade e sbatte la testa sul marciapiede: muore a 39 anni, sotto choc la donna

Pubblicata

il

Condividi

PRATO. Martedì sera, a Macrolotto, in via dei Fossi, si è verificata una tragedia apparentemente scaturita da una lite domestica. Poco dopo le 22, la polizia municipale, il servizio di emergenza 118 e i vigili del fuoco sono intervenuti in seguito a quanto sembrava inizialmente un incidente stradale, ma che nascondeva una storia più complessa.

La vittima, un uomo cinese di 40 anni, è stata investita mortalmente dalla sua stessa moglie di 34 anni, che era al volante dell’auto coinvolta nell’incidente. La ricostruzione iniziale degli eventi suggerisce che la tragedia sia nata da una lite tra i coniugi. Sembrerebbe che la donna sia uscita dall’auto e abbia messo in moto il veicolo per allontanarsi, con il marito che si sarebbe frapposto davanti all’auto cercando di dissuaderla dal partire.

Prato – La dinamica esatta dell’incidente è ancora da chiarire

Potrebbe essere stato un semplice urto che ha provocato la caduta fatale dell’uomo, oppure potrebbe esserci stato uno schiacciamento più grave. Saranno gli agenti della polizia municipale a cercare di ricostruire con precisione l’accaduto.

Dopo le urla udite durante la lite, seguiti gridi di disperazione dovuti alla tragedia. La donna si è fermata e ha lasciato l’auto, gridando e manifestando il suo sconvolgimento. La situazione è diventata così critica che ha subito un malore e ha richiesto assistenza medica. È stata trasportata all’ospedale Santo Stefano di Prato in stato di shock.

La salma della vittima messa a disposizione delle autorità giudiziarie, e le telecamere di sicurezza nella zona analizzate per cercare di ricostruire con precisione la dinamica esatta dell’incidente. La situazione rimane al centro di un’indagine in corso.