Connettiti con noi

Meteo

Meteo, crolla un ponte. Bambini trattenuti a scuola in attesa della piena del Baganza. Allerta in Emilia, Toscana e Campania

Pubblicata

il

Condividi

METEO. Il maltempo sta colpendo diverse regioni della Penisola, da Nord a Sud, generando effetti significativi in varie aree. Nel Parmense, un ponte ha ceduto a causa delle intense precipitazioni, provocando notevoli disagi nella zona. Inoltre, nella Val Baganza, sono stati segnalati vasti allagamenti e strade completamente sommerse. Comuni come Calestano, Berceto e Corniglio stanno affrontando problemi legati a smottamenti e frane. Mentre a Corniglio si stanno valutando le condizioni del ponte di Ozzanello, danneggiato dall’acqua.

L’Emilia-Romagna è una delle regioni più colpite, tanto che è stata dichiarata l’allerta rossa nelle province di Parma e Piacenza, a causa della persistenza delle piogge sull’Appennino occidentale, che ha provocato un rapido innalzamento dei livelli idrometrici. La situazione è sotto stretto controllo, ma ulteriori precipitazioni sono previste nelle prossime ore.

In Toscana, la notte ha visto cadere alberi sulla sede stradale e si sono verificati piccoli smottamenti a Pistoia, Massa Carrara e Lucca. In particolare, il fiume Magra sta registrando un aumento dei livelli a causa delle precipitazioni nella zona montana. Le autorità stanno prendendo le dovute precauzioni, poiché si prevede un’intensificazione dei fenomeni meteorologici.

Meteo, scatta l’allerta anche in Campania

Infine, la Protezione Civile della Campania ha emesso un avviso di allerta meteo di livello giallo per piogge e temporali su tutto il territorio, ad eccezione di alcune zone specifiche. È prevista la possibilità di rovesci o temporali, venti localmente forti e mare agitato, con potenziali mareggiate lungo le coste. Questi fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da rapidità di evoluzione e potrebbero essere accompagnati da fulmini e grandine. Il rischio idrogeologico è elevato, con la possibilità di allagamenti, scorrimento superficiale delle acque e potenziali fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, caduta massi e frane.

In queste circostanze avverse, la sicurezza e la precauzione sono fondamentali, e le autorità stanno monitorando costantemente la situazione al fine di garantire la tutela delle persone e delle aree colpite.