Connettiti con noi

Attualità

Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Napoli e in diversi comuni della Campania

Pubblicata

il

Condividi

A Napoli schiusura di scuole di ogni ordine e grado, comprese quelle private, e dei cimiteri. Questa misura è stata adottata in seguito all’allerta meteo di colore arancione emessa dalla Protezione Civile, che sarà in vigore dalle 21 di stasera per 24 ore.

L’ordinanza del sindaco Gaetano Manfredi è giustificata dalle “generali condizioni meteorologiche previste” che appaiono molto severe, soprattutto per quanto riguarda i forti venti. Questa misura è stata presa al fine di scongiurare il pericolo e garantire la sicurezza della popolazione.

Scatta l’ordinanza a Napoli

Le scuole chiuse a Napoli includono scuole pubbliche, private e paritarie di ogni grado, compresi gli asili nido. Tuttavia, sono esclusi da questa chiusura il Conservatorio Statale di Musica “N. Sala” e le Università, che decideranno autonomamente.

Inoltre, la chiusura riguarda anche i cimiteri, sebbene siano previste regolari attività di accoglienza dei funerali, con la presenza dei familiari dei defunti, e di operatività interna, che saranno svolte con particolare attenzione e cautela da parte degli operatori.

Il sindaco ha anche invitato la popolazione a seguire le norme comportamentali di prudenza e cautela in caso di allerta meteo, che includono:

  • Evitare locali interrati o posti a pian terreno, specialmente lungo assi stradali soggetti a forti deflussi idrici.
  • Monitorare costantemente il livello delle acque in caso di allagamento e staccare subito l’energia elettrica.
  • Verificare la praticabilità di sottopassi stradali critici in caso di allerta meteo e segnalarne l’impraticabilità ai numeri di emergenza.
  • Prestare la massima attenzione nei siti a rischio di frane e smottamenti e per possibili allagamenti.
  • Prestare attenzione a possibili cadute di rami, alberi, pali, segnaletica o impalcature vicino ad alberi e strutture verticali. Segnalare situazioni pericolose ai numeri di emergenza.
  • Assicurare o rimuovere elementi mobili da finestre e balconi per evitare che vengano trasportati via dal vento.
  • Limitare gli spostamenti solo a quanto strettamente necessario.

Queste misure sono state adottate per garantire la sicurezza della popolazione di Napoli durante le condizioni meteorologiche avverse.