Connettiti con noi

Cronaca

Chiara Adorno uccisa sulle strisce pedonali a 18 anni: due indagati per omicidio stradale

Pubblicata

il

Condividi

L’inchiesta sulla tragica morte di Chiara Adorno, la diciottenne investita martedì sera a Catania, ha portato all’apertura di un’indagine che coinvolge due persone. La Procura di Catania sta cercando di stabilire le responsabilità dell’incidente, mentre è stata disposta un’autopsia sul corpo della giovane studentessa universitaria di Solarino. Solo dopo questo esame, la salma potrà essere restituita alla famiglia per i funerali.

L’incidente ha sollevato un dibattito sulla sicurezza in città, portando il presidente del consiglio comunale, Sebastiano Anastasi, a definire la situazione come una “emergenza alta velocità”. Si sta discutendo anche della possibilità di installare rilevatori di velocità fissi, e il consiglio comunale si riunirà presto per affrontare la questione.

L’ex assessore ai Lavori Pubblici, invece, ha proposto la realizzazione di un sottopasso stradale nel punto in cui è avvenuto l’incidente, offrendo una soluzione per consentire ai pedoni di attraversare in sicurezza. La proposta ha l’obiettivo di prevenire futuri incidenti e migliorare la sicurezza stradale in quella zona.

Le altre notizie di cronaca

Gerardina Corsano non è morta per intossicazione da pizza. E’ quanto oramai ritengono più che certo gli inquirenti. Dopo aver preso in considerazione le analisi condotte dall’Istituto Superiore della Sanità di Roma sui campioni d’alimenti del ristorante, gli inquirenti hanno optato per un cambio

C’è un elemento aggiuntivo che ha aiutato a smentire la possibile presenza del botulino ed è emerso dall’esame dei campioni prelevati dallo stomaco di Angelo Meninno, condotto al Cotugnodi Napoli.

Le indagini

Così, l’attenzione degli investigatori si è concentrata sulla possibilità che i materiali utilizzati nell’impresa condotta dalla coppia siano stati contagiati. Gli alimenti consumati nei giorni precedenti all’ospedalizzazione dei coniugi, nonché gli alimenti presenti nella loro casa, stanno subendo un esame da parte degli investigatori. Continua a leggere qui