Connettiti con noi

Cronaca

La sbandata improvvisa, poi il frontale violento: addio a Lucio Buso, stava tornando a casa da lavoro

Pubblicata

il

Condividi

Quarto d’Altino piange un altro suo figlio. L’intera comunità è in lutto per la prematura scomparsa di Lucio Buso, 59 anni. Il tragico incidente stradale è avvenuto ieri sera mentre Buso stava tornando a casa dal lavoro con la sua Ford Focus aziendale. Intorno alle 19:30, per cause ancora in corso di indagine, ha perso il controllo del veicolo, collidendo frontalmente con un’altra auto in corsia opposta a Trepalade, frazione di Quarto d’Altino. La collisione è stata devastante, e nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, Lucio Buso ha perso la vita sul luogo dell’incidente.

I familiari, allarmati dal suo ritardo, hanno cercato notizie e sono stati informati della tragedia. Si sono precipitati sul luogo dell’incidente, trovando i carabinieri e i vigili del fuoco al lavoro. Il conducente dell’altra auto, un uomo di 38 anni anch’esso di Quarto, è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato all’ospedale di Mestre, anche se non sarebbe in pericolo di vita. I vigili del fuoco hanno estratto i due conducenti dalle macchine coinvolte, consegnandoli alle cure del Suem.

L’incidente ha richiesto l’intervento dei carabinieri per i rilievi e la raccolta delle testimonianze al fine di ricostruire la dinamica dell’incidente.

Il cordoglio del sindaco per Lucio Buso

Il sindaco, Claudio Grosso, si è recato sul luogo dell’incidente per esprimere il suo cordoglio e commentare con tristezza la perdita di Lucio Buso: “Una cara persona, mi unisco al dolore della famiglia”. La comunità di Quarto d’Altino è unita nel cordoglio per questa tragedia che ha tolto un caro membro della loro comunità. (Fonte: Venezia Today)