Connettiti con noi

Cronaca

Botricello, ragazzo di 23 anni accoltella il padre e lo uccide: Alessio Cosco aveva problemi psichici

Pubblicata

il

Condividi

Una scena sconvolgente ha sconvolto la tranquillità di Botricello, provincia di Catanzaro, quando un giovane di 23 anni, Alessio Cosco, ha compiuto un gesto tragico: ha ucciso il padre, Francesco, di 52 anni, con diverse coltellate. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi del 118, il signor Cosco è stato dichiarato morto sul colpo.

L’orrore di questa vicenda ha coinvolto le forze dell’ordine, con i Carabinieri di Sellia Marina che hanno immediatamente avviato le indagini sul luogo del delitto. La situazione, resa ancor più tragica dalle circostanze, ha richiesto anche l’intervento dei sanitari del 118 e dell’unità investigativa della scientifica per raccogliere prove e informazioni cruciali.

Il giovane aveva disturbi psichici

Secondo quanto è stato finora emerso dalle prime informazioni raccolte, il giovane Alessio soffriva di disturbi psichici, un elemento che potrebbe aver contribuito al terribile epilogo di questa lite familiare. Una vicina della famiglia Cosco, intervistata da LaC7, ha espresso sgomento e sconcerto per l’accaduto: “Non ho sentito niente, ma sono scossa. Quando sono tornata dal lavoro, ho trovato già l’ambulanza e i Carabinieri. Li conosco, sono brave persone, non so cosa possa essere successo.”

Questo dramma si inserisce purtroppo in un contesto più ampio di episodi simili che hanno scosso l’opinione pubblica. Ne è un esempio il recente caso di Rita Talamelli strangolata dal marito.

La ricostruzione dell’accaduto

Secondo una ricostruzione preliminare, l’aggressione fatale si sarebbe consumata in seguito a un acceso litigio tra padre e figlio, culminato con l’uso di un coltello da parte del ragazzo, che ha inflitto le ferite mortali al genitore. La madre, presente in casa al momento della tragedia, ha assistito impotente a quanto accaduto. La vittima, Francesco Cosco, era un muratore, mentre il giovane Alessio, dopo gli studi, si era limitato a lavori occasionali.

Questa terribile vicenda ha scosso la comunità di Botricello, sollevando interrogativi sull’importanza della salute mentale. Punti cruciali che meritano attenzione e soluzioni adeguate per prevenire futuri tragici eventi come questo.