Connettiti con noi

Cronaca

Infermiera muore stroncata da un malore improvviso mentre dorme accanto al figlio di 4 mesi

Pubblicata

il

Condividi

Morta una giovane infermiera a Cassino: accanto a lei il figlioletto di appena 4 mesi. Intera comunità sotto choc

Una tragedia scioccante ha scosso profondamente la città di Cassino, portando via una giovane infermiera, soltanto 34enne, nel sonno accanto al suo neonato di quattro mesi. La notizia ha sconvolto la comunità locale, gettando nell’angoscia una famiglia straziata dal dolore.

La donna, impegnata nel pronto soccorso del ‘Santa Scolastica’ di Cassino, è stata stroncata da un improvviso malore mentre si trovava a riposo, provocando una perdita senza precedenti. Le circostanze della morte rimangono ancora avvolte nel mistero, con la magistratura in fase di indagine e il sostituto procuratore Andrea Corvino che ha ordinato l’autopsia per chiarire le cause di questa tragica e inaspettata fine.

La scoperta avvenne quando il marito, accortosi del pianto inconsueto del neonato, si accorse che la moglie non reagiva. Ogni tentativo di soccorso da parte del personale medico non ebbe esito, e la giovane infermiera fu trasferita alla morgue dell’ospedale.

La preoccupazione per il neonato, abituato all’allattamento materno e riluttante a prendere il biberon, portò il piccolo a essere trasferito nel reparto di neonatologia. Grazie alla dedizione e all’amore del personale sanitario, il bambino riuscì a riprendere a nutrirsi regolarmente, superando così la difficoltà iniziale legata alla sua alimentazione.

La scomparsa prematura della giovane infermiera ha lasciato un vuoto indelebile nella comunità di Cassino. La città si stringe attorno alla famiglia colpita da questa tragedia. La ricerca di risposte e di comprensione sulle cause di questo evento continua a essere al centro delle indagini delle autorità.