Connettiti con noi

Cronaca

Lecce, 28enne incinta di tre mesi morta per un malore: aperta un’inchiesta

Pubblicata

il

Condividi

Tragedia a Lecce: donna incinta di 28 anni morta per un malore, indagini in corso per far luce sulla drammatica vicenda

Lecce è stata scossa da un tragico evento avvenuto il 23 novembre, quando una giovane donna di 28 anni, incinta di tre mesi, ha perso la vita in circostanze ancora avvolte dal mistero. Residente nel capoluogo salentino, la donna di origine nigeriana è deceduta dopo aver accusato un improvviso malore mentre si trovava nella sua abitazione di via Trento, accanto al suo compagno.

Donna di 28 anni morta a Lecce, era incinta di tre mesi

È stato il partner della vittima a lanciare l’allarme, chiamando prontamente i soccorsi. Purtroppo, quando il personale medico del 118 è giunto sul posto, la giovane donna era già senza vita. La situazione ha richiesto l’intervento anche delle forze dell’ordine locali, coinvolgendo gli agenti della questura nel tentativo di comprendere quanto accaduto.

Secondo quanto riferito dal compagno alle autorità, la donna aveva manifestato gravi disturbi gastrointestinali nel corso della giornata, tanto da richiedere l’assistenza del medico di famiglia. La Procura ha immediatamente avviato approfonditi accertamenti per gettare luce sulle circostanze della morte della giovane. Il procuratore Rosaria Petrolo ha ordinato l’esecuzione dell’autopsia, affidando l’incarico al medico legale Alberto Tortorella.

Il cordoglio della comunità

L’intera comunità locale è in stato di shock e costernazione per questa tragedia, mentre l’indagine prosegue per fare luce sui dettagli di questa dolorosa perdita. Si attendono ulteriori aggiornamenti da parte delle autorità competenti al fine di comprendere appieno le cause che hanno portato a questa prematura scomparsa.