Connettiti con noi

Cronaca

Auto si ribalta e finisce nel dirupo: muore a 18 anni sotto gli occhi dell’amico

Pubblicata

il

Condividi

Una tragica fatalità ha colpito la comunità di Caprarola, in provincia di Viterbo, quando una Opel Corsa è finita in un dirupo dopo una manovra errata, ribaltandosi. A bordo dell’auto c’erano due giovani.

Poco dopo le 22, altri automobilisti hanno assistito al ribaltamento dell’utilitaria e alla sua scomparsa dalla vista. I soccorsi sono stati immediatamente allertati, e sul luogo sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ronciglione, i vigili del fuoco e un’ambulanza del 118.

Incidente Caprarola, il dramma sotto gli occhi dell’amico

I soccorritori si sono calati nel dirupo per valutare le condizioni dei due giovani. Entrambi erano feriti, ma uno in modo più grave. Estratti dall’abitacolo, sono stati trasportati all’ospedale Belcolle di Viterbo. Purtroppo, il giovane di appena diciotto anni, residente a Caprarola, è deceduto poche ore dopo il suo arrivo al pronto soccorso. Viaggiava in auto con un amico di 19 anni, il quale è ancora in ospedale, ma non è in pericolo di vita.

I carabinieri stanno attualmente indagando per ricostruire la dinamica dell’incidente e stabilire eventuali responsabilità legate a questa drammatica perdita. La comunità locale è profondamente addolorata per la prematura scomparsa del giovane.

Le altre notizie di cronaca

Un drammatico incidente stradale si è verificato ieri sera, 4 dicembre, a Copertino, nel cuore della città. Un giovane di 29 anni, Simone D’Adamo, ha perso il controllo dell’auto che guidava, una Fiat 500 Abarth presa a noleggio, schiantandosi contro una Renault Megane parcheggiata.

L’impatto è stato così violento da causare il ribaltamento dell’auto. Che ha compiuto più volte una pericolosa giravolta, culminando nella tragedia della morte immediata del conducente.

L’incidente

E’ avvenuto intorno alle 22:40 lungo via Tenente Colaci, e al momento le cause esatte dell’incidente sono ancora oggetto di indagine da parte dei carabinieri della tenenza locale. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. Ma purtroppo per il giovane D’Adamo non c’è stato alcun intervento possibile. Le indagini sono attualmente in corso, con i carabinieri che hanno già provveduto a sequestrare il veicolo coinvolto. Continua a leggere qui