Connettiti con noi

Cronaca

Scomparso da una settimana, trovato senza vita il giovane Fabio Occhi: aveva solo 21 anni

Pubblicata

il

Condividi

Nel primo pomeriggio di oggi, 3 dicembre, rinvenuto il corpo di Fabio Occhi, il giovane di 21 anni originario di Rovereto sul Secchia, il quale era scomparso dal 25 novembre dalla sua abitazione di Carpi. La tragica scoperta è avvenuta a Barberino del Mugello, in provincia di Firenze.

La preoccupazione per la sorte di Fabio cresciuta nei giorni scorsi quando la sua auto ritrovata presso l’autogrill Aglio Est sulla A1 a Barberino del Mugello.

Il dramma di Fabio Occhi, intera comunità in lacrime

Il giovane aveva lasciato la sua casa di Carpi dicendo ai genitori di dirigersi alla biblioteca locale per studiare, ma da allora non aveva più dato notizie di sé.

Il padre Massimo, sindacalista della Cisl, e la madre Roberta Bregolin avevano lanciato un appello accorato alla comunità per aiutare nella ricerca di Fabio. Questo triste epilogo rappresenta un momento doloroso per la famiglia e per chiunque abbia seguito con apprensione la vicenda del giovane studente universitario, iscritto al terzo anno di tecnica agraria presso l’Università di Bologna.

Le altre notizie di cronaca

Un drammatico incidente stradale si è verificato ieri sera, 4 dicembre, a Copertino, nel cuore della città. Un giovane di 29 anni, Simone D’Adamo, ha perso il controllo dell’auto che guidava, una Fiat 500 Abarth presa a noleggio, schiantandosi contro una Renault Megane parcheggiata.

L’impatto è stato così violento da causare il ribaltamento dell’auto. Che ha compiuto più volte una pericolosa giravolta, culminando nella tragedia della morte immediata del conducente.

L’incidente

E’ avvenuto intorno alle 22:40 lungo via Tenente Colaci, e al momento le cause esatte dell’incidente sono ancora oggetto di indagine da parte dei carabinieri della tenenza locale. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. Ma purtroppo per il giovane D’Adamo non c’è stato alcun intervento possibile. Le indagini sono attualmente in corso, con i carabinieri che hanno già provveduto a sequestrare il veicolo coinvolto. Continua a leggere qui