Connettiti con noi

Cronaca

Travolto e ucciso dal bobcat guidato dallo zio: Davide Gentili non ce l’ha fatta. Aveva 45 anni

Pubblicata

il

Condividi

Tragedia a Visso: incidente mortale sul lavoro, morto Davide Gentili. L’uomo 45enne travolto dal bobcat guidato dallo zio

La città di Visso, nella provincia di Macerata, è stata scossa da un tragico incidente mortale sul lavoro, avvenuto nel piazzale di un’azienda di movimento terra in via Roma. Davide Gentili, un operaio di 45 anni, è stato tragicamente travolto da un bobcat in retromarcia guidato dallo zio, proprietario dell’azienda, perdendo la vita sul posto.

Le circostanze esatte che hanno portato all’incidente sono ancora avvolte nell’incertezza. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri di Camerino e il personale del servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, al fine di ricostruire la dinamica precisa dell’accaduto. Il bobcat coinvolto nell’incidente è stato sequestrato per ulteriori indagini.

Questo non è l’unico evento tragico avvenuto di recente nel Maceratese. Pochi giorni fa, un altro incidente mortale ha segnato la zona. Doriano Maggiori, 63 anni, ha perso la vita mentre svolgeva lavori di pulizia degli argini del fiume Potenza a San Severino Marche. L’uomo rimasto colpito fatalmente da un tronco.

Questi eventi hanno generato un profondo cordoglio nella comunità locale, sollevando serie preoccupazioni sulla sicurezza sul luogo di lavoro. Fonte: Il Mattino

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA
La moglie rientra a casa e lo trova morto, Andrea Pardini aveva 34 anni

Una triste scoperta ha colpito la famiglia di Andrea Pardini, solo trentaquattrenne, che è stato trovato senza vita nella propria abitazione a Cascina. La moglie, al suo rientro a casa, ha fatto questa tragica scoperta, ma purtroppo per Andrea, non c’era più nulla da fare, poiché sembrava essersi spento a causa di un probabile malore fatale.

Andrea era una figura conosciuta e rispettata nella zona di Pisa e provincia, soprattutto per il suo coinvolgimento nello staff di comunicazione dell’ex sindaco di Pisa, Marco Filippeschi. Al momento lavorava presso 50 Canale, un’esperienza lavorativa che aveva intrapreso dopo il suo coinvolgimento politico.

Oggi, Andrea aveva la giornata libera e quindi era rimasto a casa anziché recarsi al lavoro. La sua assenza è rimasta impercettibile fino al ritorno della moglie, la quale ha fatto la tragica scoperta. Andrea si era appena sposato poco più di due anni fa.

Questa improvvisa perdita ha scosso la comunità locale e ha generato un profondo cordoglio tra coloro che lo conoscevano. L’evento ha portato tristezza e sconcerto, lasciando un vuoto doloroso tra amici, colleghi e parenti di Andrea Pardini. Fonte: Cuoio in Diretta