Evento Live Music, Artist for Rojava: l’arte come strumento di solidarietà

2 settimane fa
7 Ottobre 2020
di barbara russo

L’evento live music di Artist for Rojava è fissato per sabato 10 Ottobre, riguarda la promozione dell’arte come strumento di solidarietà attiva. Il progetto ha lo scopo di raccogliere fondi a favore della “WeqfaJinaAzad un Rojava”.

L’appello

Dalla pagina ufficiale si legge “I sottoscrittori del presente appello accolgono senza riserve l’Appello dalle Università del Rojava e di Kobane ed auspicano che vengano adottate immediatamente tutte le misure possibili atte a fermare l’escalation militare nel Nord del Kurdistan.

Si auspica la promozione di relazioni istituzionali stabili con la Comunità Curda, affinché sia chiaro che gli artisti, il mondo dell’arte e della cultura sono attivamente contrari alle violenze che si stanno compiendo in quei luoghi, che comprendono quale straordinario presidio di libertà abbiano rappresentato e possano ancora rappresentare coloro che lì stanno resistendo, continuando nonostante tutto a studiare, a insegnare ed a fare arte.

evento
cartina

Si tratta di un gesto di solidarietà attiva di cui sentiamo tutta l’urgenza. Riteniamo che sia necessario schierarsi radicalmente contro la guerra che Erdogan e la Turchia stanno ingiustamente portando avanti, senza scrupoli, il massacro di un popolo che resiste colpo su colpo per difendere i propri corpi e i propri territori.”

Fondi

I fondi raccolti serviranno a finanziare la “WeqfaJinaAzad”. Questa Fondazione ha sviluppato una rete di assistenza sanitaria stabile negli ultimi 5 anni. Artists for Rojava vuole raccogliere fondi per realizzare una clinica mobile in Heseke.

Sarà una forma flessibile e diretta di servizio sanitario, che, soprattutto, garantisca il primo soccorso in caso di necessità oltre le cure continue. La Clinica Mobile sarà una risposta importante ai bisogni fondamentali delle donne e dei bambini curdi.

Dall’evento del 20 Settembre, leggiamo dalla Nu-tracks: “Il Collettivo Insorgenza Musica e l’ Associazione Culturale Nu’Tracks, in sinergia con i promotori del progetto Artists for Rojava, si propongono di riprendere quella esperienza, integrando la propria specificità attraverso la partecipazione dei musicisti del collettivo e non.

Al suddetto progetto, gli artisti contribuiranno non solo con concerti live, ma anche, per chi lo desidera, mettendo all’asta i propri prodotti (CD Magliette e Gadget vari). Tutto il ricavato andrà a sostegno del popolo curdo finalizzato alla realizzazione del Progetto Clinica Mobile

Evento

E’ organizzato da Nu- Tracks Pierpaolo Iermano Group, The Steel-Wizard ed altri. Si terrà a Casa Tolentino, Gradini San Nicola da Tolentino 12, Napoli. L’orario di apertura è previsto per le 18.00, mentre il live partirà alle 19.00.

Il progetto è finalizzato a valorizzare il ruolo sociale e culturale dell’arte. Lo fa attraverso la solidarietà verso il popolo curdo. Dall’altro promuove la cultura e le arti visive contemporanee. I componenti di Artists for Rojava rispondono all’iniziativa contro la guerra. Si schierano a fianco del Rojava svoltasi il 20 settembre all’ “Appello dalle Università del Rojava e di Kobane”.
Leggi anche: Gatto Panceri, 30 anni di parole e musica “colta” a casa: “Sanremo? Solo interessi e forze politiche”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo