Il cardinale Sepe ricoverato in ospedale. La Curia: “Si spera che sia dimesso a breve”

di Angela Capasso
1 mese fa
24 Gennaio 2021

Il Cardinale Sepe è ricoverato al Cotugno. Ieri, nella tarda serata, la notizia che ha destato molta preoccupazione nella comunità napoletana. Sepe infatti è in terapia con ossigeno per polmonite interstiziale bilaterale causata dal Covid.

Restano comunque buone le condizioni di salute del cardinale: “Si e’ molto fiduciosi sul decorso e sulla degenza tanto che si spera possa essere dimesso in tempi rapidi”.

Lo sottolinea fonti dell’Arcidiocesi di Napoli. Sepe era risultato nuovamente positivo al tampone anti-Covid e , quindi, era rimasto ancora in isolamento nella sua casa di Largo Donnaregina (Episcopio).

“Per il permanere del contagio virale, comunque , è ravvisata la necessità di sottoporlo ad accertamenti diagnostici, che non e’ possibile fare fuori dalla struttura ospedaliera.

Nella serata di ieri, l’arcivescovo e’ stato portato nell’ospedale Cotugno, dove, dopo i primi importanti esami con esito favorevole, ha trascorso una serena notte” concludono le stesse fonti.

Sepe ricoverato al Cotugno: il cardinale è ancora positivo. Cosa è accaduto

Sepe ricoverato al Cotugno. Il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe è ricoverato all’ospedale Cotugno. Si trova – come riporta il sito web repubblica.it, nell’edizione napoletana – sotto osservazione.

Da alcuni giorni è positivo al Covid: inizialmente asintomatico, ha cominciato poi a manifestare i primi segni della malattia e per questo i medici hanno deciso di ricoverarlo nell’ospedale contro le malattie infettive.

Le sue condizioni, comunque, non appaiono preoccupanti.
Leggi anche “Amore, rispondimi ti prego” Ha un malore improvviso dopo aver mangiato, morta una bimba di soli 7 mesi. Campania sconvolta
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo