Turismo, parla De Luca: “Napoli-Roma? si può fare un grande distretto”

di Emanuele Castellano
3 mesi fa
31 Marzo 2021

De Luca pensa  anche alla rinascita del turismo. Napoli-Roma? si può fare grande distretto turistico: “Concentrazione di bellezza culturale unica al mondo”

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel suo intervento alla presentazione online della mostra “Gladiatori”.

“Abbiamo cose uniche al mondo – ha aggiunto De Luca – luoghi meravigliosi, un patrimonio unico al mondo nei Campi Flegrei che hanno Baia, la città sommersa.

Le parole del direttore del Museo Archeologico di Napoli

E’ un momento di grande gioia e speranza questo evento al Mann“.

Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico nazionale continua:  “ha prodotto eventi straordinari, siamo orgogliosi di aver collaborato per la ricchezza straordinaria di questo territorio“.

Qui in un momento di storia dell’occidente c’è stato il fuoco della cultura occidentale, da luoghi dove è nato il pensiero occidentale”.

De Luca – Il progetto per il distretto turistico più grande del mondo

Qualche anno fa con un altro presidente della Regione Lazio avevamo parlato di questi 150 km tra Napoli e Roma, dove potremmo realizzare il più grande distretto culturale turistico del mondo.

La concentrazione di bellezza è unica al mondo. Sarebbe bello se questa suggestione arrivasse al governo, potrebbe essere una grande idea di sviluppo dell’Italia nel mondo.

Un grande parco che tenga insieme questi 150 km”.

De Luca ha definito l’area tra le due città “la Las Vegas di quei tempi e visitando la mostra al Mann si ha la possibilità di respirare il clima di quel tempo.

Abbiamo anche la possibilità di conoscere la vita degli esseri umani non liberi, schiavi, che potevano diventare liberi, di trovare il cristianesimo di quel tempo e immergersi in una civiltà che ha dato l’impronta di sé al mondo civilizzato di quel tempo.

Non possiamo non essere orgogliosi come italiani e campani di essere eredi di un immenso patrimonio che dovremmo valorizzare di più”.

“Giulierini – ha concluso De Luca – prepara cose importanti anche per i prossimi mesi.

Saremo lieti di accompagnare l’iniziativa di restauro”.
Leggi anche: La scuola al centro delle liti: “Aprire anche in zona rossa, test per gli alunni”
Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo